Ultim'ora

Gioco online: i trucchi sono legali?

Da sempre dopo poco tempo dall’uscita di un nuovo gioco qualcuno riesce a trovare qualche escamotage per riuscire a vincere con maggiore facilità o per terminare gli scenari più complessi e difficili. L’uso di questo tipo di trucchi non è vietato, neppure nel caso del gioco d’azzardo o di giochi in cui si possono vincere dei soldi, dipende però da caso a caso.
Diversi tipi di giochi online
In rete sono disponibili tantissimi diversi giochi che si possono giocare in cooperativa o da soli, a seconda dei casi. Per giocare ad alcuni è necessario acquistare un abbonamento, o anche solo una copia fisica del gioco, da installare sul proprio dispositivo. Altri invece sono totalmente gratuiti, si pensi ad esempio al gioco d’azzardo in rete, o anche ai divertenti rompicapo cui si può accedere anche dallo smartphone o dalle pagine dei social media. Come sono diversi tra di loro i giochi, sono chiaramente diversi anche i trucchi disponibili in rete. Per quanto riguarda alcuni giochi cooperativi online sono spesso reperibili delle modalità che consentono di eliminare le limitazioni del gioco stesso. In questo caso si può andare incontro a delle violazioni del codice di utilizzo del gioco stesso, cosa che ci potrebbe portare anche ad essere bannati, ossia a non poter più entrare nel server di gioco. Per avere la certezza che il trucco o l’escamotage che stiamo utilizzando sia legale in questi casi è bene leggere le avvertenze e le indicazioni disponibili nel momento in cui loggiamo al server di gioco, o anche durante l’installazione del software. Spesso le case di produzione di questi giochi limitano la possibilità ai giocatori di introdurre codici propri o di modificare in qualche maniera l’esperienza di gioco, per evitare che qualcuno abbia un vantaggio sugli altri partecipanti.
I trucchi nel gioco d’azzardo
Per quanto riguarda il gioco d’azzardo, anche quello in rete, sono vari coloro che propongono trucchi di ogni genere. Si valutino ad esempio i trucchi per capire se una slot machine deve pagare, applicabili alle macchinette presenti sul territorio, così come a quelle sui siti dedicati al gioco d’azzardo. Questi trucchi sono del tutto legali e nessuno ci può impedire di utilizzarli, soprattutto online. Nei luoghi fisici molto dipende dalla situazione, ad esempio la classica tecnica dell’avvoltoio, che richiede di posizionarsi dietro gli altri giocatori per verificare se vincono o meno, potrebbe essere sconsigliata, in quanto i giocatori potrebbero non desiderare di essere controllati e quindi potrebbero contattare il gestore del locale per farci cacciare. L’unica limitazione sta nel fatto che è sconsigliabile utilizzare dei metodi ausiliari per utilizzare questi trucchetti. Per fare un esempio, non è vietato contare le carte al tavolo del Black Jack, ma è vietato utilizzare un software per farlo. In un casino online però si può usare un taccuino su cui scrivere le varie carte già uscite, rallentando il gioco a nostro piacimento.
Il fenomeno dei cheat
Ci sono poi diversi personaggi esperti nell’ideare dei trucchi che permettono di evitare alcune dinamiche di gioco, in modo da sorpassare alcuni scenari particolarmente complessi e difficili in modo più veloce. Solitamente questo tipo di metodi sono vietati nei giochi online, anche se in alcuni casi è difficile essere scoperti. Ci sono vari hacker che si dedicano infatti quasi esclusivamente a scoprire i cheat migliori da utilizzare per i giochi online. Per quanto riguarda il gioco offline non esiste alcun tipo di limitazione nell’utilizzo dei cheat, in quanto nessuno può verificare cosa stiamo facendo sul nostro stesso computer offline. La questione principale sta nel limitare la nostra possibilità di divertimento. Un discorso è passare un livello in modo pulito e legale, usando le nostre abilità; la soddisfazione di passare il medesimo livello con un cheat è decisamente minore.

Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    L’Engagement Session: quelli che immortalano la proposta di matrimonio

    Stampa ArticoloQuando ci si trova a dover organizzare un matrimonio, che sia il proprio o, ...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Digita il numero che vedi: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.