Ultim'ora

SESSA AURUNCA – Madonna Avv. del Popolo: una festa molto sentita e partecipata dai sessani

Sessa Aurunca – Domenica, 19 novembre, sarà il vescovo diocesano, monsignor Orazio Francesco Piazza, a presiedere le solenni celebrazioni in onore della Madonna Avvocata del Popolo, protettrice della città e della Diocesi di Sessa Aurunca. La prima solenne celebrazione eucaristica è in programma per le ore 5,30 di domenica; mentre sarà lo stesso Ordinario diocesano a chiudere con la giornata festiva con un’altra celebrazione eucaristica, sempre nella cattedrale di Sessa Aurunca, alle ore 18.00. Alla festa della Madonna del Popolo la comunità cristiana di Sessa Aurunca e dell’intera Diocesi si sta preparando, come tutti gli anni, con un solenne novenario e che ogni giorno, nella celebrazione eucaristica della sera, vede la partecipazione delle varie confraternite della città o di altre associazioni cattoliche. Tematica unificante della preparazione alla festa della Madonna del Popolo, è “Maria, Madre e Maestra del nostro vivere da cristiani, oggi”. La festa in onore della Madonna del Popolo è molto sentita e partecipata dai fedeli della città e del territorio. La devozione verso la Madre del Signore parte da molto lontano, anche se l’immagine della Madonna del Popolo può dirsi abbastanza recente. Partendo dall’opera di Mons. Giovanni M. Diamare, vescovo di Sessa dal 1888 al 1914, sulla storia della Diocesi sessana, grande appassionato e ardente devoto della Beata Vergine Maria, che riporta gli studi di altri studiosi, la pala (cm. 125X92), opera di un artista sconosciuto, sulla quale si trova dipinta l’immagine della Madonna del Popolo fu rinvenuta, insieme con altri dipinti, “chiusa tra le mura di un’antica chiesetta, data ad uso delle Religiose Francescane di San’Anna, che presentemente costituiscono uno dei tre Monasteri esistenti in questa Città”. Il tempo del ritrovamento è molto incerto per la mancanza di documenti attestanti tale evento; sembra che si debba ricercarlo dopo il 1500. Il dipinto fu esposto nella Chiesa di Sant’Anna alla venerazione popolare, che crebbe di giorno in giorno, non solo perché a lei erano attribuiti molti prodigi, ma ancor più perché la città rimase indenne dagli assalti e dalle devastazioni dei Saraceni. Per proteggere la sacra immagine fu deciso di traslare, dopo il 1605, la pala dalla chiesa delle religiose alla Basilica Cattedrale. La solenne incoronazione della sacra immagine di Maria SS. Avvocata del Popolo, secondo il Decreto emesso dalla Santa Sede in data 7 febbraio 1904, avvenne solennemente l’1 settembre 1904. Gli ultimi restauri della pala hanno riportato l’immagine della Madonna Avvocata del popolo al suo antico splendore. L’immagine è collocata sull’altare centrale della cattedrale di Sessa Aurunca, esposta al culto e alla venerazione di tanti devoti di questa prodigiosa icona della Madre di Dio che tante benedizioni ha riservato al popolo e alla Diocesi di Sessa Aurunca in oltre cinque secoli di ininterrotto ed intensa devozione popolare, tradotta in stile di vita cristiana.

© Paesenews.it Tutti i diritti sono riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. Le pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    AVERSA – Cavo dell’elettricità colpisce un treno in transito: cabina del locomotore in fiamme

    Stampa ArticoloAversa – E’ accaduto questa mattina: linea ferroviaria bloccata all’altezza d’Aversa per un cavo ...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Digita il numero che vedi: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.