Ultim'ora

ROCCA D’EVANDRO – NUOVO CONSIGLIO PROVINCIALE, L’ALTO CASERTANO RESTA SENZA RAPPRESENTANTI

ROCCA D’EVANDRO ( di Antonio Migliozzi ) – Ad un settimana esatta dallo spoglio elettorale per il Consiglio Provinciale, che ha visto eletto come presidente Giorgio Magliocca ( Sindaco del Comune di Pignataro Maggiore ), espressione del centrodestra, ed un consiglio composto dalla maggioranza di consiglieri di centrosinistra, ad oggi sembra che nessuno abbia fatto una certa autocritica sulla mancata rappresentanza di un consigliere dell’Alto casertano. Le uniche attenzioni che sono state rese pubbliche hanno visto la spaccatura in seno al Partito Democratico e nulla più. A questo punto, il Capogruppo della minoranza consiliare del Comune di Rocca d’Evandro, Ivan Marandola, ha voluto dire la sua in merito a quanto accaduto. “Anche questa volta si è avuta l’illusione propositiva sul destino del comprensorio dell’Alto casertano gestito e rappresentato dai sindaci degli otto comuni che compongono la Comunità Montana “Monte Santa Croce” in maniera particolare. Un modo di ragionare privo di ogni logica di concertazione visto che l’espressione di una sola candidatura per le elezioni provinciali di Caserta non vi è bastata, ma anzi ce ne sono state ben due: Antonio Verdone e Michele Carello, vittime anche loro delle false promesse ed aspettative dai comuni a loro vicini ma, anzi, per il secondo candidato nella lista di Forza Italia non si sono raggiunti i valori ponderati neanche ceduti dagli stessi consiglieri di maggioranza. Un risultato deludente per tutto il comprensorio. Anche questa volta non si riesce a posizionare un elemento della nostra comunità in sinergia del Consiglio provinciale perché si è preferito non dialogare, non concertare in sinergia ma si è anteposto il proprio interesse sulla Cosa pubblica. Ci vediamo tra quattro anni”.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    Sessa Aurunca – Sasso a Tommasino: “prendiamo atto che è contro la piscina. Si rassegni e si goda la pensione, la piscina si farà”

    Sessa Aurunca (di Armando Cappelli) – Sasso a Tommasino: “prendiamo atto che è contro la …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.