Ultim'ora
foto di repertorio

SESSA AURUNCA – Motociclista ucciso all’incrocio, per una mancata precedenza

Sessa Aurunca – Mentre i familiari piangono la perdita del 59enne deceduto nell’impatto della sua moto contro una vettura, le indagini avrebbero evidenziato, come causa scatenante del sinistro stradale, la mancata precedenza all’incrocio. Un operatore ecologico di Sessa Aurunca è indagato per omicidio stradale. Avrebbe omesso di dare la precedenza ad un incrocio, determinando così lo schianto di una moto contro la sua Panda. La polizia stradale ha poi accertato che l’uomo guidava sotto l’effetto dell’alcol. Aveva un tasso alcolico nel sangue non superiore ai termini previsti per legge che sforano nel penale. Luigi Di Pasquale, tuttavia, è indagato, in stato di libertà, per omicidio stradale. Nell’impatto è morto Umberto Mese, il centauro di 59 anni, che viaggiava in sella alla sua moto con la moglie, Irina Ricci. La donna, 58 anni, è tuttora ricoverata all’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca in prognosi riservata. La salma di Mese, dopo lo svolgimento dell’esame medico legale, è stata restituita ai familiari per la sepoltura

© Paesenews.it Tutti i diritti sono riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. Le pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    Teano / Vairano Patenora – Unità d’Italia. Tutti pronti a festeggiare i carnefici. Nessuno ricorda Angelina: fucilata a nove anni dai bersaglieri

    Stampa ArticoloTeano / Vairano Patenora – Anche quest’anno, il prossimo 26 ottobre, andrà in scena ...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il numero mancante: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.