Ultim'ora

CALVI RISORTA – Forti tensioni tra maggioranze e opposizione, Marrocco “non le manda a dire”

CALVI RISORTA – “È evidente che qualcuno sta perdendo la testa. Caro sindaco Lombardi, scrivi in un pubblico manifesto che io sarei un “prestanome”! (Sic!) A parte che non vedo soggetti oscuri o nascosti. Dici prestanome del Dr Giovanni Marrocco, ma questi è Consigliere comunale, ben in vista e molto attivo. Che dire, allucinazioni? Non so… C’è poi che questo termine è decisamente brutto, inappropriato a me e alla mia attività politica. Dovresti saperlo… Al tempo, fosti tu il mio di prestanome? Brutta immagine. Parlo e agisco a nome mio, senza troppi fronzoli. Anche per questo mi sono forse attirato le antipatie dei tuoi sodali. Ora, mi tocca l’opposizione e mi sta senz’altro stretta (lo dico senza mezzi termini), perché assisto a scelte inadeguate, ad inefficienze, ad una amministrazione non all’altezza delle aspettative. Avremmo fatto probabilmente meglio, anche grazie ad un gruppo qualificato e preparato, ma ti sei ostinato a vincere (chissà quale battaglia, quale onore…) ricorrendo ad ogni mezzo di persuasione. Fatto sta, che il volere popolare maggioritario è stato di volerti sindaco. Espleterò quindi, al meglio delle mie possibilità, il ruolo assegnatomi: controllo e proposta politica. Non lamentartene, piuttosto fanne buon uso. Lo farò senza tralasciare la tutela della mia immagine pubblica, però. Il dibattito politico non deve travalicare il limite della buona educazione e del rispetto per l’altrui dignità. Ti invito, dunque a renderti conto che le invettive della campagna elettorale sono state già troppe e troppo basse, faresti bene a scusarti per queste ulteriori, gratuite e inopportune offese e per i termini abnormi utilizzati. È bene che recuperi un contegno più consono al tuo ruolo istituzionale e ti dedichi, se hai tempo e modo, a far qualcosa di buono per il paese in cui viviamo. Te ne sarei grato.”

© Paesenews.it Tutti i diritti sono riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. Le pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    Sessa Aurunca/Maiano – Finalmente Maiano vede la luce. Accesi i famigerati sette pali

    Stampa ArticoloSessa Aurunca/Maiano (di Armando Cappelli) – Accese le luci a Maiano, si chiude un’odissea ...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il numero mancante: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.