Ultim'ora
Mauro Martino

Piedimonte Matese – Tentata estorsione al consigliere Martino, arrestato 31enne

Piedimonte Matese – Tenta l’estorsione a carico del consigliere comunale di maggioranza, Mauro  Martino. Lui, Martino, non esita a chiamare i carabinieri della locale stazione che intervengono e arrestano il 31enne Marcello Vitelli. Lui si difende strenuamente, tenta di spiegare ai militari che si tratta di un’accusa non vera. Che lui era andato nell’ufficio assicurativo solo per chiedere a Martino di anticipare il pagamento di una polizia di imminente scadenza e per la quale non aveva la necessaria copertura finanziaria. Una tesi, comunque, non confermata da Martino che riferisce ai militari di aver subito precise minacce. Scatta così il fermo con i militari che conducono il 31enne in Caserma per le formalità. In poco tempo, nella stazione dei carabinieri di Piedimonte Matese, sarebbe arrivato anche il padre del ragazzo per capire la situazione. Improvvisamente, il fermato, in un momento di sconforto, avrebbe sferrato una testata contro un quadro ferendosi al volto e al corpo. Nulla di particolarmente grave; i medici curanoi n poco tempo il 31enne che alla fine è stato relegato nella cella di sicurezza in attesa del processo per direttissima di domattina. La sua difesa è affidata all’avvocato Fabrizio Zarone. La madre di Marcello Vitelli nell’immediatezza dei fatti ha inteso precisare che negli anni passasti mai nessun amministratore comunale asveva fatto arrestare un ragazzo in difficoltà.

© Paesenews.it Tutti i diritti sono riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. Le pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    Sessa Aurunca – Babbo Natale al San Rocco, sorpresa inaspettata per i piccoli del reparto pedriatico

    Stampa ArticoloSessa Aurunca (di Armando Cappelli) – Questa mattina i piccoli pazienti dell’ospedale civile San ...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Digita il numero che vedi: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.