Ultim'ora

Roccaromana – Auto bruciata a Statigliano, fu atto doloso: indagano i carabinieri

Roccaromana – Le fiamme che bruciarono, qualche settimana fa, l’auto di Vittoria Longo, furono appiccate deliberatamente. Fu un atto doloso, quindi,  che distrusse la vettura della professoressa e studiosa di rilievo della storia della colonizzazione del Meridione. Gli investigatori avrebbero rinvenuto sul luogo dei fatti elementi chiari che indicherebbero l’azione dolosa di quel rogo, appiccato mentre la famigia Longo si trovava in Sicilia.
L’auto, praticamente nuova, era ferma davanti l’abitazione della professoressa. Saranno i carabinieri della stazione di Pietramelara a chiarire ogni aspetto della vicenda. La professoressa Vittoria Longo, conosciuta come la brigantessa di Statigliano, frazione del Comune di Roccaromana,  scrittrice e ricercatrice, apprezzata per le sue pubblicazioni sul Risorgimento e il Brigantaggio, e per il suo romanzo “Come un chicco di grano”,  dopo aver subito una serie di avvertimenti e minacce più o meno velati, come lei ci dice, sarebbe  stata oggetto di un atto dal sapore chiaramente intimidatorio: la sua auto, parcheggiata dinanzi casa, nel terreno recintato e chiuso  di sua proprietà data alle fiamme da ignoti.

Leggi anche:

Roccaromana – Auto bruciata, Longo non ha dubbi: ha agito qualcuno del posto. C’è troppa omertà in paese

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Vitulazio – Senza licenze e gestione illecita di rifiuti: azienda sequestrata

Vitulazio – I carabinieri della stazione di Vitulazio, guidati dal maresciallo Iannarella, unitamente ai militari …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.